Presentazione

Data

dal 10 Ottobre 2019 al 25 Maggio 2020

Descrizione del progetto

Racconti nello zaino, ventitrè storie fuoriclasse è nel 2017 diventato un libro edito da Panda Edizioni. Un esercizio didattico, imparare a scrivere racconti, che si è trasformato in un’esperienza che ha superato i confini scolastici e che ha visto con il tempo l’instaurarsi di importanti collaborazioni.

Anche per quest’anno scolastico il Liceo Dal Piaz propone un progetto che possa educare, oltre alla scrittura anche alla solidarietà. Attraverso varie azioni:

1. incontri e/o presentazioni pubblici dell’opera;

2. incontro con alcune classi di una scuola media di Mogliano Veneto (TV);

3. partecipazione a un Forum sull’oncologia pediatrica;

4. utilizzo dell’opera e di materiale audiovisivo;

5. esercitazioni di lettura espressiva

gli studenti non solo daranno continuità alle attività dedicate al libro ma impareranno anche che ogni singolo contributo in termini di solidarietà può fare molto.

Riportiamo di seguito il commento di Vania Russo curatrice del libro:

“Amicizia, amore, paura, felicità, incoscienza, freschezza, innocenza e aspettativa colma di speranza, emozioni che esplodono con vigore narrativo in questi racconti, la cui potenza, visionaria e leggera, è quella tipica della giovane età degli scrittori, tutti adolescenti. I ventitré giovanissimi autori, protagonisti di questa antologia, hanno dato vita a ventitré racconti in cui la scrittura diventa la porta d’ingresso in un mondo nascosto e interiore, tutto da esplorare per i lettori. Sono racconti per quegli adulti che non hanno dimenticato quanto importante sia l’attesa del domani, e per quei giovani lettori che vogliano scoprire quanto bello sia lasciarsi andare alla scrittura, esplorarla e sperimentare se stessi dentro ogni parola”

Racconti nello zaino- ventitré storie fuoriclasse  Panda Edizioni 

Obiettivi

a) BISOGNI RILEVATI

1. contribuire alla formazione di un’esperienza di gruppo e di confronto tra coetanei, caratterizzata da rispetto, essenzialità e disponibilità alle relazioni interpersonali;

2. continuare la promozione dell’opera pubblicata nel 2017;

3. dare il proprio contributo per la raccolta fondi a favore della Città della speranza;

4. relazionarsi con il quartiere Boscariz, luogo in cui è situato l’istituto, proponendo letture espressive ai bimbi che vi parteciperanno.

b) OBIETTIVI GENERALI

1. fornire un’esperienza di gruppo e di confronto tra coetanei, caratterizzata da rispetto, essenzialità e disponibilità alle relazioni interpersonali;

2. sensibilizzare all’attività di volontariato;

3. gestire le risorse individuali, di gruppo e della scuola dando un contributo efficace;

4. continuare un’attività iniziata al biennio e darle un senso secondo dinamiche e occasioni differenti;

5. mettersi in gioco con letture espressive e confronti critici.

c) OBIETTIVI SPECIFICI

1. gestire le risorse individuali, di gruppo e della scuola dando un contributo efficace;

2. continuare un’attività iniziata al biennio e darle un senso secondo dinamiche e occasioni differenti;

3. mettersi in gioco con letture espressive e confronti critici.

d) RISULTATI ATTESI

1. miglioramento della consapevolezza del sé e delle proprie potenzialità;

2. sensibilizzazione ai bisogni dei più deboli e fragili, anche a causa della malattia;

3. affiatamento tra i componenti del gruppo di classe;

4. avvicinamento del gruppo classe alle realtà di volontariato, di associazionismo e di gruppo operanti

fuori della scuola, sia in un contesto cittadino sia regionale

Luogo
Sede Centrale

Via Colombo 18

Responsabile
Partecipanti

20 allievi delle classi 4 AS - II Classico e le famiglie, i docenti del consiglio di classe,
cittadinanza di Feltre

In collaborazione con

Città della Speranza
Panda Edizioni